Marotta ci prova: abbassare la clausola per portarlo all’Inter

Marotta, amministratore delegato dell’Inter, è pronto ad un capolavoro di mercato: niente clausola, si studia lo sconto

È già il calciomercato il tema caldo in casa Inter, quando mancano una manciata di giorni alla riapertura della sessione invernale. Un gennaio scoppiettante attende i colori nerazzurri: diverse le opzioni sul tavolo.

Marotta show: sconto e firma con l'Inter
Sconto sulla clausola: ecco il piano dell’Inter (Ansa) – Sporteverywhere.it

In attacco l’Inter potrebbe anticipare l’arrivo di Taremi che, in scadenza a giugno col Porto, pare sia stato già bloccato dal club lombardo. Occhio poi alla difesa, dove Bisseck sta giocando pochissimo e potrebbe salutare in prestito per trovare continuità, magari in un club amico in Serie A. Uno dei nomi che al termine dell’attuale stagione potrebbe invece salutare la Milano nerazzurra è Denzel Dumfries.

L’olandese è arrivato all’Inter due anni e mezzo fa per poco più di 14 milioni di euro: al netto delle difficoltà iniziali, un vero affare. Sotto la guida di Simone Inzaghi la crescita del laterale olandese è stata esponenziale e i nerazzurri, in vista di un’eventuale plusvalenza che possa dare ancora più ossigeno alle casse societarie, stanno seriamente valutando la cessione dell’ex PSV.

Tra i 40 ed i 50 milioni la cifra che Marotta ha in mente di chiedere alle grandi del calcio inglese ma anche spagnolo per lasciar partire il terzino nel mese di luglio.

Erede di Dumfries con lo sconto: Inter, che affare

Nonostante ciò, però, i piani dell’Inter vanno avanti e c’è già un’idea parecchio intrigante per rimpiazzare Dumfries in vista della stagione 2024/25. A rivelare l’indiscrezione è il portale ‘Todofichajes.com’ che, senza troppi giri di parole, parla della strategia di Marotta per un nome in particolare che dalla Liga potrebbe sbarcare a Milano.

Marotta show: sconto e firma con l'Inter
Marotta scatenato: arriva per meno della clausola (Ansa) – Sporteverywhere.it

Si tratta di Juan Foyth, gioiello del Villarreal con cui quest’anno – rispetto alle passate stagioni – sta giocando considerevolmente di meno. In scadenza nell’estate 2026, il talento argentino ha sì una valutazione di circa 30 milioni ma ciò che potrebbe complicare pesantemente i piani nerazzurri è la clausola rescissoria presente nel suo contratto che parla, invece, di ben 50 milioni di euro. A certe condizioni, l’affare diventerebbe assolutamente insostenibile per la società di Steven Zhang.

A fine campionato a bocce ferme, indipendentemente da come si concluderà l’annata nerazzurra, l’amministratore delegato tenterà di aprire una trattativa con il club iberico per limare la cifra e cercare un corposo sconto. Fino a questo momento Foyth con il Villarreal ha giocato 14 match, non sempre da titolare, con 1 gol ed 1 assist all’attivo in 1181′: l’addio al ‘Sottomarino giallo’ per approdare alla Pinetina è un’opzione che può diventare bollente a metà 2024.

Impostazioni privacy