Ferrari, addio Sainz? C’è già il sostituto

Possibile clamoroso cambio in casa Ferrari. Il pilota Carlos Sainz non così sicuro di restare alla guida della monoposto italiana.

I tantissimi tifosi italiani e non solo della Ferrari sperano che nel prossimo futuro il Cavallino Rampante possa tornare davvero a lottare per il titolo. Nel 2022 c’erano ottime premesse, visto che Charles Leclerc era partito fortissimo e per più di metà stagione aveva messo in difficoltà il rivale più accreditato Max Verstappen.

sainz addio ferrari
Carlos Sainz non certo di restare in Ferrari (Ansa) – Sporteverywhere.it

Nell’ultima annata, quella appena conclusa, la Ferrari ha invece balbettato troppo. Tanti difetti meccanici, ritardo rispetto ad altre vetture e qualche gran premio gettato via malamente. Ma tra le note positive della stagione si segnala Carlos Sainz junior, ovvero il pilota iberico che è stato autore di ottime prestazioni.

Basti pensare che Sainz è stato l’unico pilota non di scuderia Red Bull a vincere un gran premio, quello di Singapore, durante l’ultimo anno di corse. Ora però si discute del futuro dello spagnolo e iniziano a circolare voci non proprio favorevoli. Non è da escludere che in futuro le strade di Sainz e della scuderia di Maranello possano separarsi.

Sainz, futuro in Ferrari in discussione: spunta l’alternativa

Sia il contratto di Leclerc che quello di Sainz scadranno a fine 2024, tra un anno esatto. Il team principal Frederic Vasseur vorrebbe confermarli a lungo entrambi. Ma se per il monegasco sembra tutto apparecchiato per il rinnovo, con un contratto da 50 milioni di euro annui fino al 2029, per Sainz la strada è più tortuosa.

vasseur cambia secondo pilota
Ferrari, ecco chi può sostituire Sainz (ansa) – Sporteverywhere.it

Allo spagnolo è stato proposto un rinnovo diverso, un contratto più corto e meno remunerativo, nonostante l’ottima stagione appena disputata. Non proprio contento Sainz di questo trattamento non equivalente. Dunque non è da escludere che dopo la fine dell’attuale accordo, Sainz possa accasarsi in altri team di Formula 1.

Si vocifera di un interessamento della Sauber/Audi per il pilota di Madrid, ma ancora si tratta soltanto di voci e rumours poco probanti. Intanto la Ferrari si guarda intorno e le ultime indiscrezioni parlano di un profilo già molto apprezzato a Maranello: quello di Alexander Albon, pilota classe ’96 della Williams di passaporto inglese e thailandese.

Un nome che piace molto a Vasseur, ma non certamente l’unico ad intrigare la Ferrari come possibile nuovo compagno di Leclerc. Oltre ad Albon, viene osservato da vicino l’ex allievo Nico Hulkenberg, oggi alla Haas ma già ben noto a Vasseur per l’esperienza nella sua ART Grand Prix in GP2.

Non mancano dunque i nomi, ma prima la Ferrari deve chiarire la posizione di Sainz, che resta sempre la prima scelta per il futuro della Rossa.

Impostazioni privacy