Il big è già ‘esonerato’: che cosa sta succedendo

La situazione del Manchester United è a dir poco disastrosa: il club è in crisi nera e i tifosi chiedono un cambiamento radicale

È un periodo decisamente negativo per il Manchester United. Uno dei club più importanti e vincenti della storia del calcio, non solo inglese, sta attraversando una serie di gravissime difficoltà sia dal punto di vista tecnico che dei risultati, culminate con la clamorosa sconfitta ad Old Trafford per 0-3 contro il modesto Bournemouth nell’ultima giornata di campionato.

Tifosi furiosi, il big rischia l'esonero
I tifosi del Manchester United sono furiosi: rischio esonero (LaPresse) – sporteverywhere.it

Sconfitta pesantissima, che condanna i Red Devils alla sesta posizione in classifica con 27 punti, lontani ben dieci lunghezze dal Liverpool capolista e sei dai cugini del Manchester City quarti, ultimo posto disponibile per l’accesso alla Champions League.

Manchester United, tifosi furiosi: spopola l’hashtag “#TenHagOut”

I tifosi sono furiosi dopo una serie quasi interminabile di figuracce sia in campionato che nella massima competizione europea, nella quale lo United è ultimo nel girone e rischia di uscire dalla zona Europa dopo aver conquistato soli 4 punti in un gruppo con Bayern Monaco, Copenhagen e Galatasaray, squadre, in particolare le ultime due, certamente alla portata dei 20 volte campioni d’Inghilterra. Stasera, nella sfida con i tedeschi, il verdetto decisivo.

Sui social piovono critiche e attacchi rivolti, soprattutto, a quello che è considerato il maggior responsabile della situazione: l’allenatore Erik ten Hag. L’hashtag “#TenHagOut” è entrato in tendenze su X, ex Twitter, e sono tantissimi i tifosi che chiedono a gran voce l’esonero del tecnico. Uno di questi, postando una foto che ritrae campioni dello United del passato come Paul Scholes, Roy Keane, Cristiano Ronaldo, Wayne Rooney, Ryan Giggs e Rio Ferdinand, scrive: “Questo era il Manchester United! Quello che hanno ora è solo un ammasso di celebrità. #TenHagOut”.

Un altro, al momento del gol dello 0-4 da parte del Bournemouth, poi annullato dopo un controllo al VAR a causa di un tocco di mano, scrive furioso: “Il mio sangue sta bollendo tantissimo ora, che diavolo è questa roba. Questa è una disgrazia totale. MANDATE VIA QUESTO ALLENATORE DI M***A DA QUESTO CLUB.  4-0 CONTRO IL BOURNEMOUTH. IL C***O DI BOURNEMOUTH IN CASA! #TenHagOut”. 

Un terzo è decisamente pessimista: mostrando un’immagine delle prossime partite, che vedranno lo United affrontare il Bayern Monaco in Champions League e successivamente Liverpool, West Ham e la sorpresa Aston Villa in campionato, scrive: “Il Manchester United non vincerà neanche una partita. #TenHagOut”. 

Un quarto sceglie invece di usare l’ironia, postando un video con protagonista un giovanissimo tifoso dei Red Devils che, alla domanda “Chi è il tuo giocatore preferito?” risponde: “Nessuno, sono tutti spazzatura”. Il messaggio non lascia dubbi: “I tifosi dello United ora: #TenHagOut”

Impostazioni privacy