Calciomercato Juventus, sarà cessione: Giuntoli ha deciso

La Juventus a gennaio è pronta a cedere e sacrificare uno dei suoi gioielli. Decisione ormai presa dal direttore sportivo Giuntoli.

Difficile pensare che la Juventus di oggi possa fare meglio di quanto stia facendo attualmente. Campionato finora ai limiti della perfezione per la sorprendente squadra di Massimiliano Allegri, che sta reagendo con assoluta qualità e con carattere alle penalizzazioni dello scorso campionato.

Juve, cessione in vista
Cristiano Giuntoli pronto a cedere il talento (Lapresse) – Sporteverywhere.it

Nonostante sia fuori dalle coppe e con due giocatori di rilievo fuori causa per motivi extra-calcio (Pogba e Fagioli), la Juve si sta ben comportando, con un secondo posto finora meritato e diversi scontri diretti vinti. La squadra bianconera ha già superato Lazio, Milan e Napoli, pareggiando invece con l’Inter, prima rivale per lo Scudetto.

I tanti tifosi juventini sperano che la situazione migliori ulteriormente per il girone di ritorno, magari grazie all’innesto di alcuni rinforzi dal mercato di riparazione a gennaio. Dovrà essere abile il d.s. Cristiano Giuntoli a reperire le migliori occasioni e rinforzare la rosa di Allegri nel miglior modo possibile.

Huijsen via dalla Juve: futuro in Spagna per il giovane talento

Prima di acquistare però la Juventus potrebbe pensare di sfoltire la rosa con alcuni movimenti in uscita. Ovvero la cessione di diversi calciatori che nei piani di Allegri non sono considerati centrali per il progetto, magari anche con la formula del prestito.

Uno dei possibili partenti è un giovane che non ha avuto la possibilità di esprimersi. Ovvero Dean Huijsen, olandese classe 2005, promettente difensore centrale che però non è ancora considerato pronto per giocare ad alti livelli. Infatti in stagione ha accumulato più presenze con la Juve Next Gen, quella che milita in Lega Pro, oltre ad un debutto in Serie A molto rapido contro il Milan.

huijsen via dalla Juve
Dean Huijsen può tornare in Liga (Ansa) – Sporteverywhere.it

Il 18enne potrebbe essere sacrificato da Giuntoli, anche perché è già arrivata una proposta per lui. A nome di Matteo Tognozzi, ex talent scout bianconero che è passato nei quadri dirigenziali del Granada, in Spagna. L’ex dirigente della Juventus vorrebbe portare con sé Huijsen, dopo essere stato il protagonista del suo approdo a Torino, quando militava nelle giovanili del Malaga.

Huijsen come detto è un ottimo difensore centrale, molto giovane e promettente. Oltre che giocare nella Next Gen si è fatto apprezzare nel vivaio bianconero indossando le maglie dell’Under 17 e dell’Under 19 della Juve. Al momento però non c’è grosso spazio per lui in prima squadra e l’opzione di un ritorno in Spagna, per lui che ha anche passaporto iberico, sembra la più accreditata.

Impostazioni privacy