Rinnovo e primo regalo: Mou ritrova il suo pupillo

La Roma potrebbe regalare a José Mourinho come rinforzo del prossimo anno un calciatore a cui è molto legato da tanto tempo.

Il grande paradosso in casa Roma si sta compiendo in queste settimane. L’ambiente romanista è follemente legato a quello che secondo tutti è uno degli allenatori più carismatici di sempre, il quale ricambia costantemente l’affetto dei tifosi. Ma allo stesso tempo il suo destino in giallorosso è appeso ad un filo.

Mourinho, primo regalo del 2024
Mourinho vuole un suo pupillo alla Roma (Ansa) – Sporteverywhere.it

José Mourinho infatti è in scadenza di contratto a giugno prossimo e ancora oggi non è chiaro se la sua avventura romanista sia sul punto di terminare o meno. Il portoghese ha sempre espresso tutta la sua gratitudine verso il tifo giallorosso, ma manca ancora l’accordo con la proprietà Friedkin per poter allungare la permanenza.

Di recente però si è parlato di rinnovo più vicino per Mourinho. Dialoghi tra le parti che cominceranno forse dopo l’inizio del nuovo anno. Ma Mou ha già le idee chiare: per restare vuole garanzie e soprattutto qualche altro regalo importante dal punto di vista tecnico in casa Roma.

Mourinho vuole Varane alla Roma: può svincolarsi dallo United

La prima richiesta di Mourinho è quella di un difensore centrale. La Roma infatti è sguarnita in quel reparto, per via dell’infortunio a lungo termine di Smalling, il quale sembra essersi tirato fuori anche dalle terapie per curare la tendinopatia. Ma anche per la partenza dell’ivoriano Ndicka per la Coppa d’Africa.

La pazza idea potrebbe essere regalarsi un vecchio pupillo, un calciatore a cui Mourinho tiene moltissimo e che considera un suo prodotto ai tempi del Real Madrid. Parliamo di Raphael Varane, centrale francese che attualmente milita nel Manchester United, dove però non sta mostrando il meglio di sé.

Varane alla Roma
Varane prossimo regalo per la Roma di Mou (Ansa) – Sporteverywhere.it

Varane, come detto, deve tanto a Mou, che lo ha lanciato giovanissimo ai tempi del Real. Il sogno sarebbe quello di convincerlo ad approdare alla Roma almeno da giugno 2024. Anche perché secondo il magazine The Athletic il contratto di Varane scadrà in realtà tra sei mesi, e non nel 2025 come precedentemente ammesso.

Una grande occasione, che diventa doppia per la dirigenza romanista: prendere un difensore centrale forte e d’esperienza e soprattutto accontentare José Mourinho, che sarebbe dunque più propenso a restare in giallorosso avendo a disposizione un vecchio pupillo. Ma chissà se basterà l’affare Varane per mettere tutti d’accordo e convincere lo Special One a prolungare la permanenza.

Impostazioni privacy